Home - Episodi - Stagione 3 - Episodio 2
Kiki

Kiki ? il paziente che da il titolo all?episodio; Kiki non ? per? un essere umano ma una scimmia femmina in grado di comunicare attraverso i gesti. La ricercatrice che ha insegnato all?animale a esprimersi vuole che si riproduca per vedere se le sue capacit? verranno ereditate dalla sua discendenza; la scimmia ha per? una profonda cicatrice sul muso che deve essere rimossa per evitare che il maschio la rifiuti o peggio la uccida. Christian opera l?animale che purtroppo viene ucciso dal maschio che percepisce che Kiki ha qualcosa di diverso anche se non ? pi? visibile la cicatrice.

Matt continua a pensare ad Ava cos?, nonostante le promesse fatte al padre di non vedere pi? la donna, va a casa sua per prendere il biglietto per Parigi: qui scopre il corpo in avanzato stato di decomposizione di Adrian. Il ragazzo viene interrogato dalla polizia anche se l?ipotesi delle forze dell?ordine per la morte di Adrian ? di suicidio; quando Sean arriva confessa di aver operato Ava e rivela la verit? a Matt temendo che il figlio tenti di scappare da Ava in Europa.

Matt ? sconvolto e inizialmente non crede al padre poi per? cerca di capire quale sia il suo orientamento sessuale e va in un locale gay dove rimorchia un transessuale, Cherry; quando i due sono appartati e il ragazzo scopre che la sua conquista ? ancora dotata di attributi maschili perde la testa e la massacra di botte. Il giorno dopo si rade completamente la testa ma viene riconosciuto da Cherry e da un gruppo di suoi amici che lo inseguono, lo prendono, lo pestano a sangue e gli urinano addosso.

Sean assume il dottor Costa per sei mesi: il suo primo paziente ? un ragazzo appertenente a una gang che vuole farsi togliere dei tatoo e cambiare vita. Dopo l?intervento il ragazzo viene per? assalito dai suoi vecchi amici e picchiato a sangue.

Molto simpatiche le due scene in cui la madre di Julia prima si droga in compagnia di Matt e poi della figlia.

Numero Voti: 89; Voto Medio: 5.54

Christian: Senta. Magari Kumba non da peso all'aspetto ma solo al fascino interiore. Magari lui non ? un bastardo come noi uomini.

Dr. Forsythe: Non sia cos? duro con se stesso. La bellezza attrae per preservare la specie. In termini evolutivi, Dr Troy, tutti i maschi sono bastardi.

Dr. Forsythe (parlando di Kiki): Lei si vede diversa e sa di non essere perfetta.

Christian: Ha provato col lucidalabbra?

Christian: Scusi ma il fatto ? che non ha senso fare un consulto in assenza dell'interessata.

Dr. Forsythe: Kiki ? un gorilla.

Sean: Sono certo che esagera.


Recensione:

Selezione naturale. Per i gorilla, ma anche per gli esseri umani. Kiki e Marlon Ramirez, volont? diverse con un unico scopo, non essere scartati, emarginati. Kiki con la maternit? e la continuazione della specie, Marlon con un lavoro e la reintegrazione nel sistema. Questo ? il primo filone affrontato nell?episodio numero due della terza serie. Il secondo tema si apre con il sogno a luci rosse di Matt su Ava. L?amore verso di lei lo spinge a ripercorrere il sentiero che porta verso Parigi, e il biglietto aereo lasciato a casa della donna. Il ritrovamento del cadavere di Adrian non ? che il primo dei traumi che Matt subir? nel corso della puntata. La scoperta dell?identit? sessuale di Ava porta il giovane Mcnamara a una riflessione profonda sulla sua sessualit?. La drammaticit? della situazione lascia spazio ad un simpatico siparietto nel quale sono implicati Matt, la nonna Erica e un bongo; una delle scene pi? sorridenti della serie, viste fino ad ora, cela il disagio di Matt, che si attua con la ricerca simbolica di Ava nel locale per transessuali. Il dialogo immaginario con Ava ? estremamente importante per comprendere cosa attraversa la mente di Matt. La frase: ?Non diventi una donna in una notte. E' un processo di vita. Come diventare un uomo. Sei abbastanza uomo per capire cosa ti piace?? contiene tutta la simbologia necessaria per comprendere il gesto che Matt compie; rimorchiare un transessuale e pestarlo a sangue perch? non gli ha detto di avere il pene, ? la rivalsa che Matt prende nei confronti della menzogna tenutagli nascosta sulla sessualit? di Ava. Le conseguenze del gesto portano il ragazzo a sentire il bisogno di purificarsi, neutralizzando la tensione, attraverso la violenza e il cambiamento del proprio aspetto. Non si rade la testa solo per non essere riconosciuto, ma ? l?espressione della sua mascolinit? e del suo rifiuto. Nel frattempo la selezione naturale ha avuto i suoi crudeli effetti; a Marlon viene rifiutato ogni possibilit? di lavoro, nessuno crede nella sua redenzione: ? Oh, dai. Un leopardo non perde mai le sue macchie?. Kiki soccombe alla violenza del gorilla maschio, che riconosce in lei una diversit?. La violenza ? riproposta anche alla fine, dove nessuno, diverso o meno, ne ha scampo. E sulle note della canzone di Geoffrey Oreyama, Makambo, si consuma la vendetta ciclica e senza fine. Matt da carnefice a vittima. Marlon, che ha tradito la famiglia per una vita migliore che non gli verr? mai concessa, ? punito dallo stesso branco che lo ha allevato. Emblematica chiusura d?episodio, in cui Sean, scambia Marlon per Matt; entrambi hanno dovuto soccombere. Proprio come Kiki.


Colonna Sonora:

Instrumental/Score (Matt alla stazione di polizia)

?The Tracks of My Tears? ? Smokey Robinson & The Miracles (operazione di Marlon)

?Sick Like Me? ? T. Raumschmiere (Julia nella camera di Matt)

?If You Want It? ? Scream Club (Matt ed Erica fumano)

?Strawberry Letter #23? ? The Brothers Johnson (Matt immagina che Ava gli parli )

?Since I Fell For You? ? Nina Simone (Matt con Cherry)

?World of Pain? ? Shaper (Matt si lava dopo il pestaggio)

?Swan Lake? ? Tchaikovsky {Played by The Royal Philharmonic} (Christian e Sean parlano durante la liposuzione)

?Makambo? ? Geoffrey Oryema (Cherry si vendica di Matt aiutata dai suoi amici)

Guest:

Annie, Kelsey Batelaan

Dr. Quentin Costa, Bruno Campos

Cherry, Willam Belli

Hallie, Ricky Trammell

Sue Ann, Susan Papa

Dr. Erica Noughton, Vanessa Redgrave

I contenuti presenti in queste pagine non possono assolutamente essere riprodotti senza il consenso del site admin.
Si prega di citare SEMPRE la fonte.